Le caratteristiche di un Sito Web che funziona

Un buon sito web deve includere una moltitudine di elementi per far sì che sia davvero utile ai fini di business.

In fase di sviluppo e creazione del sito web è opportuno implementare sin da subito alcuni accorgimenti, anche se è ovviamente sempre possibile rinnovare il proprio sito secondo le best practice in ogni momento.

Avere semplicemente un sito non fa la differenza, infatti il biglietto da visita digitale della tua attività deve essere studiato e costruito tenendo conto di diversi obiettivi.

Il sito web a supporto del tuo business

Un sito web dev’essere costruito avendo chiari i suoi obiettivi in modo tale che sia di supporto al business che rappresenta. Per questo motivo è necessario:

  1. Far sì che sia fruibile da ogni dispositivo (desktop, mobile e tablet)
  2. Far sì che i potenziali clienti trovino facilmente i tuoi prodotti e/o servizi (leggi come nell’articolo dedicato alla SEO)
  3. Fare in modo che chi arriva sul tuo sito trovi immediatamente quello che sta cercando e che non esca subito per cliccare su quello del tuo concorrente
  4. Incentivare gli utenti all’acquisto, sul tuo sito (se hai un e-commerce) o in sede.

Bene, ora che sappiamo quali sono gli obiettivi principali di un sito web è necessario capire in che modo costruirlo per soddisfarli.

Quando un potenziale cliente arriva sul tuo sito vuole immediatamente capire solo una cosa: “dove trovo l’informazione che sto cercando?” Se non lo capisce immediatamente non starà a studiare i meandri del sito per trovare ciò di cui ha bisogno. Quello che succede è che in tempo zero esce dal tuo sito web e ne apre un altro, quale? Quello del tuo concorrente…forse lì andrà meglio.

Come puoi fare affinché l’utente trovi immediatamente le informazioni che desidera e che rimanga sul tuo sito?

  • Fare della home page una pagina strategica
  • Costruire un menu estremamente intuitivo e pulito
  • Inserire collegamenti strategici interni al sito
  • Creare contenuti di valore
  • Creare moduli di contatto intelligenti

Home Page: la pagina più importante

La pagina più visitata di un sito web è la home page, per questo motivo è necessario che sia strutturata in maniera strategica. La home funge da pagina spartitraffico, ovvero da qui si vuole indirizzare il cliente sulle pagine principali, di solito quelle inerenti a prodotti e/o servizi.

Nella home page è doveroso presentare questi 5 elementi:

1 Il vantaggio competitivo

Il vantaggio competitivo si traduce nell’insieme di caratteristiche che differenzia il tuo business da quello dei tuoi concorrenti. Questa differenza va comunicata in modo tale da renderti unico e riconoscibile nella mente del consumatore ed è bene metterla bene in evidenza.

2 A chi si rivolge l’azienda

Se la tua attività offre servizi a diversi target di clientela operando per esempio nel Business-to-Business (B2B) e nel Business-to-Consumer (B2C) è bene renderlo subito noto e visibile.

3 Cosa offre

Anche l’offerta deve essere immediatamente presentata in modo tale da indirizzare l’utente sul prodotto o servizio che cerca. Se offri una moltitudine di prodotti e/o servizi allora presenta le macro-categorie di quest’ultimi in modo da rendere facile l’orientamento del visitatore. Oltre a mostrare l’offerta principale ricorda di collegare immagini e contenuti testuali alle pagine di riferimento con collegamenti interni, per fare questo puoi utilizzare delle call to action mirate come: scopri di più, clicca qui, vista la pagina…

4 Come lo offre

Il parere dei tuoi clienti gioca un ruolo fondamentale, esso influenza la percezione del potenziale cliente che sta visitando il tuo sito web. La riprova sociale è davvero molto importante perché aumenta la credibilità del tuo business. Se altre persone hanno acquistato i tuoi prodotti o servizi e hanno avuto una buona esperienza questo rassicura il potenziale interessato e lo incentiva positivamente. Per questo motivo è bene che le recensioni positive vengano mostrate ben in evidenza, ovviamente nella home page.

Menu, architettura del sito e collegamenti interni

Il menu è fondamentale perché è equiparabile ad una cartina, che occorre all’utente per orientarsi. Ricordati che l’occhio viaggia da sinistra a destra, quindi devi prediligere un menu che metta più a sinistra le informazioni maggiormente rilevanti. Spesso la voce di menu “Chi siamo” viene posta prima delle voci relative all’offerta. È strategico? No. Il potenziale cliente quasi sicuramente non è entrato nel sito web con lo scopo principale di leggere la storia dell’impresa.

Devi anche porre l’attenzione alle URL delle tue pagine. Quest’ultime devono essere “parlanti” ed esplicative e devono aiutare l’utente a capire in che punto del sito si trova. Facciamo un esempio di URL efficace:

dolcivizi.ch/prodotti-gluten-free/torte/torte-di-compleanno/

Facile capire in che pagina si trova il nostro utente ipotetico, vero?

La struttura del sito è quindi fondamentale e deve riflettersi anche sul nome delle URL.

Anche i collegamenti interni sono molto importanti. Ti spiegherò perché con un esempio pratico e molto semplice. Prendiamo in esame una pasticceria che produce torte, pasticcini e altri prodotti dolciari producendo anche prodotti senza glutine e senza lattosio.

In home page dovrà figurare la sua offerta principale in modo da indirizzare velocemente l’utente su ciò che sta cercando.

Il menu dovrà essere organizzato strategicamente e dovrà fornire a colpo d’occhio una panoramica dell’offerta.

Una possibile e semplificata architettura del sito potrebbe essere la seguente.

Esempio architettura sito

Prendendo in esame la voce di menu “Torte” sotto la voce primaria “I dolci” dobbiamo supporre che al clic di tale voce si apra la pagina dedicata alle torte prodotte.

Come mostrato nell’immagine sopra con delle frecce gialle, questa pagina dovrebbe essere collegata alle pagine “Torte gluten free” e “Torte senza lattosio”. Come? Ricordando all’utente che può trovare anche questi prodotti nell’assortimento.

Attraverso delle comode e intuitive call to action sarà possibile indirizzare l’utente ad altre pagine specifiche. Le call to action potrebbero presentarsi nella pagina generica “torte” come segue:

Lo stesso vale per la voce “Pasticcini” come riportato nell’immagine di esempio (guarda le frecce arancioni).

Ricordati che è molto importante collegare in modo strategico le pagine del sito anche in ottica di Search Engine Optimization (SEO) on site.

Creare contenuti di valore

Creare contenuti che abbiano valore per l’utente è davvero indispensabile. Ogni elemento interno al sito, sia esso un’immagine o un contenuto testuale, deve avere uno scopo ben preciso. Nulla deve essere lasciato al caso. Anche la posizione degli elementi deve essere pensata e strategicamente scelta. I contenuti del sito web devono includere minimamente ciò che l’utente si aspetta di trovare, ancor meglio se si riesce a superare la sua aspettativa.

Riprendiamo l’esempio della pasticceria Dolci Vizi. Supponiamo di aver sponsorizzato su Facebook la pagina “Torte”. Una volta arrivato su questa pagina, l’utente si aspetta di poter capire che tipo di torte offre la pasticceria e sicuramente vuole anche vedere delle immagini rappresentative. Per superare la sua aspettativa potremmo dirgli già sin d’ora che può ordinare questa torta online e che potrà essergli recapitata a casa gratuitamente se abita nel luganese. Ricordi il collegamento interno alla pagina “Torte gluten free” e alla pagina “Torte senza lattosio” attraverso delle call to action? Questo collegamento offre valore per l’utente, che ha visualizzato la sponsorizzazione delle torte su Facebook, ci ha cliccato, quindi è entrato nella pagina generica “Torte” e qui ha scoperto che Dolci Vizi offre anche torte gluten free. Questa è proprio una fortuna perché la moglie dell’utente è allergica al glutine: che bello sapere che al suo compleanno potrà ricevere una torta meravigliosa firmata Dolci Vizi!

Crea dei moduli di contatto intelligenti

Un buon sito web deve includere moduli di contatto strategici e utili a semplificare le cose all’utente. I moduli di contatto offrono un duplice vantaggio: semplificano le procedure all’utente e permettono all’azienda di raccogliere contatti.

Ricordati anche che un sito web deve necessariamente essere responsive. Vale a dire che si deve visualizzare perfettamente da ogni dispositivo (desktop, mobile e tablet).

Se stai pensando di ristrutturare o creare il tuo sito web il consiglio è quello di rivolgerti ad una Web Agency che possa considerare tutti questi elementi, ma anche tanti altri e che possa offrirti un servizio su misura e strettamente personalizzato.

Vuoi creare, sviluppare o aggiornare il tuo sito web? Contattami per ricevere la tua prima consulenza gratuita!

Per cosa ci stai contattando?
Voglio ricevere news e approfondimenti sulle tematiche digitali.

Potrebbero anche interessarti:

Digital marketing | UpMind

Strategia digitale e risultati

Cosa devono fare le imprese per far sì che i loro sforzi di digital marketing portino effettivamente dei risultati?   Le attività di digital marketing per le imprese funzionano nel momento in cui si crea […]

Digital Marketing experience

Il ruolo del digital marketing nell’economia dell’esperienza

Il Digital Marketing nell’economia dell’esperienza   Oggi viviamo nell’economia dell’esperienza. Ogni prodotto o servizio che acquistiamo oggi ha un valore che va oltre quello del bene o servizio stesso. Questo valore è l’esperienza vissuta da […]

Social Media Manager

Social Media Marketing: crea una strategia vincente

Come creare una Strategia vincente sui Social Media  Se hai un piccolo business o una grande azienda non fa la differenza, essere presenti oggi sui Social Media è fondamentale e ti può aiutare realmente ad […]