Che cos’è la Search Engine Optimization (SEO) e a cosa serve?

Oggi le attività commerciali sono obbligate ad avere un sito web per diversi motivi. In un mondo iper connesso se non sei presente online non esisti. Per questo motivo avere un sito è divenuto un elemento imprescindibile per qualsiasi tipo di business. Ma se ti dicessi che avere un sito non è sufficiente per far si che chi è interessato ai tuoi prodotti o servizi ti trovi in rete?

Molto spesso, anzi troppo spesso, quando si decide di aprire un sito web ci si rivolge a sviluppatori che si limitano a presentarti un meraviglioso sito web che aimè non è assolutamente costruito rispettando le regole imposte da una disciplina imprescindibile: la SEO, che permette ai tuoi clienti di trovarti online.

Perché questo accade? Semplicemente perché la figura professionale del SEO Specialist non è la stessa del Web Designer.

Che cos’è la SEO e perché è fondamentale

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization (ottimizzazione dei siti web sui motori di ricerca), è una disciplina facente parte del digital marketing che ha come scopo quello di migliorare l’indicizzazione e il posizionamento dei siti web sui motori di ricerca, permette quindi al tuo sito web di posizionarsi tra i primi risultati di Google con le parole chiave di ricerca pertinenti al tuo business.

Facciamo un esempio. Supponiamo che tu abbia un salone di estetica a Lugano che offre: massaggi, unghie in gel e semi-permanente, depilazione, pulizia del viso…

Supponiamo ora che un tuo potenziale cliente prenda in mano il suo smartphone e che necessiti dei servizi che offri. Cosa cercherà su Google? Probabilmente digiterà parole come: centro estetico a Lugano, centro massaggi a Lugano, unghie in gel a Lugano, pulizia del viso a Lugano…

Cosa succede se il tuo sito web non si posiziona tra i primi risultati con queste parole chiave? Succede semplicemente che il tuo potenziale cliente invece di rivolgersi a te per prendere un appuntamento va dritto dal tuo concorrente. In questo modo hai perso delle opportunità!

Questo succede perché la stragrande maggioranza dei clic che facciamo sui risultati di ricerca che Google ci mostra, viene fatto sui risultati che ci appaiono nelle prime posizioni. Ecco perché è importantissimo essere subito ben presenti e visibili.

Su che elementi agisce la SEO? Gli accorgimenti da adottare

La SEO è una disciplina complessa che si divide in due categorie: la SEO on-site (o on-page) e la SEO off-site (o off-page).

La SEO on-site viene implementata all’interno del sito stesso e prevede diversi accorgimenti, qui di seguito trovi i principali:

L’architettura delle informazioni all’interno del sito deve essere ben organizzata secondo le regole di lettura delle pagine web da parte del motore di ricerca.

È necessario studiare le parole chiave di ricerca con cui gli utenti cercano i prodotti o servizi che offri e inserirle all’interno dei contenuti del sito.

I contenuti facenti parte delle pagine devono essere altamente pertinenti con ciò che offri, devono essere ben organizzati a livello gerarchico e devono contenere le parole chiave di ricerca che utilizzano i tuoi potenziali clienti per trovare i tuoi prodotti o servizi, ma soprattutto i contenuti devono essere di qualità per l’utente.

La realizzazione di un blog è un’ottima strategia al fine di segnalare al motore di ricerca il tuo settore di appartenenza e di posizionarti con più parole chiave.

I Tag Title, gli Heading Title e le description devono essere ottimizzati, devono essere di una certa lunghezza e contenere le parole chiave pertinenti alla tua attività e con le quali gli utenti ti cercano online.

Le immagini devono caricarsi velocemente sul sito, quindi devono essere compresse e nominate attraverso degli Alt Text.

Il sito deve essere responsive, cioè fruibile da ogni dispositivo – mobile, desktop e tablet. La compatibilità dei siti web su mobile è ad oggi un fattore di posizionamento rilevante.

Il protocollo https (e non http) è anch’esso un importante fattore di posizionamento del sito, specialmente se si tratta di e-commerce.

Anche le URL delle pagine del tuo sito devono essere ben costruite. Devono avere un valore semantico e far capire all’utente in che punto del sito si trova, è inoltre bene evitare negli URL simboli (eccetto il trattino medio “-“) e numeri.

Il sito web deve contenere un buon numero di link interni (Internal Links) al sito ma anche di link esterni ad altri siti web autorevoli (Outbound Links).

Per facilitare il motore di ricerca a indicizzare le pagine del sito è necessario creare la xlm e inviarla a Google Search Console. Anche la creazione del file robot.txt è molto importante nell’ottica di permettere ai bot dei motori di ricerca accedere alle istruzioni qui contenute le quali indicheranno loro se l’accesso alla scansione delle URL è consentito o meno e dove si trova la Sitemap.xlm.

Anche la Local SEO è molto importante ed è fondamentale per posizionare il sito web con parole chiave di ricerca che includono un attributo locale, come per esempio: centro estetico a Lugano. Un buon consiglio a tal proposito è quello di registrare la propria attività su Google Maps.

La velocità di caricamento del sito è un fattore molto importante in ottica SEO e per questo motivo è bene che il caricamento delle pagine avvenga in maniera praticamente immediata.

La SEO off-site invece riguarda tutto ciò che è sterno al sito, ovvero i collegamenti al tuo stesso sito posti su altri siti web. La SEO off-site è spesso organizzata attraverso attività di linkbuilding, ovvero attività volte alla ricerca di siti web idonei alla pubblicazione del link del tuo sito web.

Vuoi scoprire in che modo si è evoluta la ricerca nel corso del tempo? Ti consiglio di guardare questo video!

Ricordati che il monitoraggio dei risultati è fondamentale per ogni attività di digital marketing, inclusa la SEO!

Per monitorare il posizionamento del tuo sito su Google con le relative parole di ricerca con cui si posiziona è molto utile l’utilizzo dello strumento gratuito Google Search Console. Quest’ultimo permette infatti il monitoraggio dell’andamento dei posizionamenti del sito mettendo in luce le migliorie apportate al ranking a seguito di una costante e attenta ottimizzazione SEO.

Se hai un sito web è bene iniziare a curare la SEO di quest’ultimo e se già lo fai assicurati di avere effettivamente dei risultati soddisfacenti. Ricordati che i monitoraggio dei posizionamenti è fondamentale al fine di comprendere se i tuoi sforzi in attività SEO stanno dando i giusti frutti.

Il consiglio per gestire questa importante attività del digital marketing è quella di rivolgerti ad un professionista per evitare di sprecare il tuo tempo e denaro.

Necessiti di una consulenza? Richiedi il tuo preventivo gratuito!

Per cosa ci stai contattando?
Voglio ricevere news e approfondimenti sulle tematiche digitali.

Potrebbero anche interessarti:

Marketing Digitale VS Marketing Tradizionale: i vantaggi del digital marketing

I reali vantaggi del digital marketing: perché adottare una buona strategia digitale Uno degli aspetti principali che caratterizzano il successo commerciale di un’azienda è senza dubbio la capacità di strutturare una strategia che utilizzi più […]

Social Media Management image

I Social Media a supporto delle PMI

I Social media: uno strumento efficace soprattutto per le PMI del Canton Ticino La promozione della propria attività è senza dubbio un aspetto che non può essere lasciato al caso. In un mercato altamente concorrenziale […]

Search Engine Optimization elementi

L’importanza della SEO per il tuo sito web

Che cos’è la Search Engine Optimization (SEO) e a cosa serve? Oggi le attività commerciali sono obbligate ad avere un sito web per diversi motivi. In un mondo iper connesso se non sei presente online […]

Stategia di social media marketing

Digital Marketing: i principali strumenti e il loro scopo

Quali sono e a cosa servono gli strumenti del digital marketing? Nelle strategie di marketing il digital sta assumendo un’importanza ormai decisiva. Lo dimostrano anche gli ultimi dati che vedono una crescita costante della pubblicità […]